Zona B: La Guida Della 12^ Giornata Di Serie B | Mondo PengWin
menu

ZONA B

ZONA B: LA GUIDA DELLA 12^ GIORNATA DI SERIE B

Zona B è il programma di approfondimento sportivo che analizza tutte le partite di calcio di Serie B attraverso la voce di Anna Maria Baccaro.

Ecco statistiche, pronostici e quote di tutte le squadre: lo studio esclusivo di Anna Maria Baccaro.
 

Vai allo Studio completo Serie B

Compara i top bonus

CATANZARO MODENA , SABATO ORE 14:00

CATANZARO MODENA

Catanzaro Modena, sfide e rialzi in Serie B

Il Catanzaro ha incassato la seconda sconfitta stagionale in trasferta contro il Como, perdendo 1 a 0 in un match dove la consueta verve offensiva non è bastata a colmare il gap creatosi con il gol dei lariani. La squadra di Vivarini, pur avendo creato opportunità, non è riuscita a tradurle in reti, vedendo così sfumare l'occasione di tenere il passo con il Parma in vetta alla classifica. Nonostante questo stop, i giallorossi hanno già dimostrato il loro valore ed i tifosi si aspettano una pronta risalita. Dall'altra parte, il Modena si risveglia con nuovo slancio. I canarini sono tornati ad esprimere quel calcio visto all'inizio della stagione, ed ora l'obiettivo è agganciare le zone nobili della classifica. Jari Vandeputte si conferma elemento chiave per il Catanzaro, mentre il Modena celebra la prima rete stagionale di un instancabile Antonio Palumbo. 

I padroni di casa sono i favoriti, ma attenzione al Modena che sta dimostrando di non volersi fermare: multigol 2-4.

COSENZA FERALPISALO, SABATO ORE 14:00

Cosenza Feralpisalò, i lupi si blindano mentre la feralpi affonda

In uno Spezia-Cosenza avaro di emozioni, i calabresi hanno strappato un pareggio senza reti che lascia il sapore di un punto guadagnato piuttosto che due persi. Nonostante un attacco silente negli ultimi due turni, il cammino dei lupi in questo avvio di campionato si può considerare soddisfacente. Sebbene il posto nei playoff sia sfuggito, la stagione è ancora lunga e i segnali sono di una squadra più competitiva rispetto all'anno precedente. Sul fondo della classifica, la situazione della Feralpisalò si complica dopo una dura sconfitta per 3 a 0 contro una Reggiana determinata. Nonostante il numero di gol subiti, la squadra deve ringraziare le prodezze del proprio portiere Pizzignacco, che ha limitato il danno. Ora il compito di risalire la corrente sembra arduo per il mister Zaffaroni, che guarda già al mercato di gennaio per rinfoltire la rosa e cercare di iniettare nuova linfa vitale nel gruppo.

Per entrambe le squadre ci sono in palio punti importanti. C'è da aspettarsi una gara attenta: U.1.5 1T + U 2.5 T.

PISA COMO, SABATO ORE 14:00

PISA COMO

Pisa Como, i toscani alla ricerca di riscatto contro i lariani rigenerati

Nel calcio, il vento può cambiare rapidamente e il Pisa ne sa qualcosa. Dopo l'ennesima battuta d'arresto, questa volta per mano del Venezia, i nerazzurri si trovano a dover rincorrere un campionato che sembra già aver preso una direzione preoccupante. La sconfitta esterna per 2 a 1, nonostante il gol di Valoti che aveva acceso le speranze, pone ulteriori dubbi sulla tenuta della squadra di Aquilani. All'orizzonte si profila l'opportunità di una svolta: la sfida casalinga contro il Como. La compagine lariana, rinfrancata dall'importante vittoria contro il Catanzaro, approda al prossimo incontro con l'intento di sfatare un tabù che dura da oltre due decenni. Con un Simone Verdi ritrovato e una squadra in zona playoff, il Como potrebbe essere l'avversario più ostico nel momento meno opportuno per i toscani. Per il Pisa, è tempo di cambiare marcia. Ogni partita da qui in avanti potrebbe essere decisiva per ricucire il distacco e alimentare l'ambizione playoff. I riflettori sono su Mattia Valoti, che con il suo ultimo gol ha dimostrato di poter essere la bussola del Pisa, in un mare di incertezze.

I tifosi nerazzurri si aspettano una svolta. Il Como non regalerà niente: Gol.

SAMPDORIA PALERMO, SABATO ORE 16:15

SAMPDORIA PALERMO

Sampdoria Palermo, il match scaccia - crisi 

Il cammino della Sampdoria sembra procedere a zig-zag: dopo il sorriso contro il Cosenza, è di nuovo amarezza per i blucerchiati, superati con un pesante 3 a 1 dal Sudtirol. Un match che si incendia nella seconda metà, dove i doriani, nonostante il lampo di Gonzalez, soccombono sotto i colpi di un avversario agguerrito. L'ultimo quarto d'ora, con un penalty discutibile e il terzo gol altoatesino, ha il sapore della beffa e mette in luce fragilità che preoccupano. La Sampdoria di Pirlo, ancorata a soli 7 punti, avverte il fiato sul collo delle zone calde della classifica e le sconfitte che si accumulano - quattro su sei dal vantaggio - non facilitano la posizione del tecnico, che tuttavia si vede riconfermare la fiducia dalla dirigenza. Ma il tempo stringe, ed il prossimo confronto col Palermo, altrettanto bisognoso di riscatto, potrebbe essere un crocevia decisivo. Intanto, a Palermo, l’inaspettata sconfitta casalinga contro il Lecco pesa come un macigno. La squadra di Corini, dopo una reazione di carattere contro lo Spezia, si è mostrata sterile e prevedibile contro un avversario che ha saputo trasformare in oro le poche occasioni avute.

Un triplo passo falso, per entrambe, sarebbe troppo. E se vigesse l'equilibrio? X o Gol.

RIEPILOGO DELLO STUDIO SERIE B

SCOPRI TUTTI I PRONOSTICI

ESITI

Articoli correlati

ZONA B: LA GUIDA DELLA 34^ GIORNATA DI SERIE B

18-04-2024

Leggi di più

ZONA B: LA GUIDA DELLA 33^ GIORNATA DI SERIE B

12-04-2024

Leggi di più
Ricorda che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e di giocare sempre e solo quello che puoi permetterti di perdere. Su questo portale sosteniamo un’idea di gioco responsabile e consapevole: divertirsi usando sempre la testa. Fai in modo che un’eventuale sconfitta non ti tolga mai il sorriso dal viso. Promesso?
PROMETTO