STATI UNITI-GALLES: STATISTICHE, QUOTE E PRONOSTICO | Mondo PengWin
menu

STATI UNITI-GALLES: STATISTICHE, QUOTE E PRONOSTICO

MONDIALI 2022
21 NOV 2022
20:00

Appuntamento lunedì ore 20 con Stati Uniti-Galles, valida per la 1ª del gruppo B del Mondiale. Negative le statistiche i gallesi, mai vincenti nelle ultime 5

STATI UNITI-GALLES, COMPARAZIONE QUOTE SCOMMESSE

Di seguito la comparazione completa delle Quote sui principali operatori di Scommesse Sportive Online suggeriti da Pengwin.

Bookmaker

1
X
2

Bookmaker

U2,5
O2,5

Bookmaker

G
NG

Per i bookmakers il pronostico della vigilia è leggermente in favore degli Stati Uniti, quotati vincente a 2.60. A 3.00 il pareggio, che quota uguale anche per la vittoria del Galles.

STATI UNITI E GALLES, VIETATO SBAGLIARE!

La gara tra Stati Uniti Galles, in programma per lunedì 21 novembre alle ore 20:00, si terrà presso lo stadio Ahmad bin Ali Stadium, dal design è ispirato alla tradizione e cultura locale con una facciata che ricorda le dune del deserto. La sfida dirà già tanto tra queste due nazionali, le quali sulla carta partono dietro l'Inghilterra, davanti all'Iran, ma a pari merito per quel che concerne una lotta alla seconda posizione. Perdere potrebbe voler dire già dire addio al proprio mondiale. La gara sarà trasmessa in diretta su Rai 1.

COME ARRIVANO LE DUE SQUADRE

Posizione in classifica

# Squadra Pg Pt
° United States
° Wales

Statistiche stagionali

Vittorie

Sconfitte

Pareggi

Goal Fatti:

Goal subiti:

Media Goal Fatti:

Media Goal subiti:

Posizione in classifica

# Squadra Pg Pt
° United States
° Wales

Statistiche stagionali

Vittorie

Sconfitte

Pareggi

Goal Fatti:

Goal subiti:

Media Goal Fatti:

Media Goal subiti:

QUI STATI UNITI:

7 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte rappresentano lo score di qualificazione degli Stati Uniti al Mondiale di Qatar 2022. Numeri non eccezionali, soprattutto in ottica di un terzo posto alla pari della Costa Rica, ma con miglior differenza reti e un posizionamento alle spalle di Canada e Messico squadre sulla carta non superiori alla compagine USA. Leader della squadra, come da anni ormai sarà Pulisic, il quale dovrà trascinare i suoi verso una qualificazione da giocarsi ad armi pari con il Galles e con superiorità rispetto all’Iran, da non considerare, però, squadra materasso del girone.

Non mancano, inoltre, convocazione made in Serie A, come il terzino destro del Milan, Dest, che seppur impiegato poco da Pioli continua ad essere per la sua nazionale uno dei principali assi, e McKennie della Juventus, il quale andrà a completare il centrocampo della squadra affiancato da Adams e Musah, con quest’ultimo – di origini italiane – al quale prestare attenzione, visto che potrebbe essere una delle rivelazioni del torneo.

Tanta curiosità in merito alle scelte dell’allenatore, Gregg Berhalter, che dopo anni di successo con il LA Galaxy è stato chiamato in causa per rialzare le sorti calcistiche degli USA. A far discutere la sua scelta di convocare soprattutto giovani e pochi uomini di esperienza, idea agli antipodi di quella dell’Iran, rivale nel girone.

I migliori siti con i loro relativi
bonus di benvenuto

QUI GALLES:

A distanza di 64 anni dall’ultima volta il Galles ha potuto festeggiare insieme al suo intero popolo l’esser tornato a giocarsi i Mondiali. Decisivo nell’ottenimento di questo obiettivo, come ovvio che sia, Gareth Bale (39 gol in 108 presenze con la nazionale), capitano e trascinatore della squadra non solo per il secondo posto del Gruppo E di qualificazione ai Mondiali con il +1 sulla Repubblica Ceca, ma soprattutto per le fasi eliminatorie nelle quali l’ex Real Madrid ha messo KO prima l’Austria e poi, nello spareggio finale, l’Ucraina.

A dargli manforte nel raggiungimento degli ottavi, in un girone complicato, ma tutt’altro che proibitivo ci sarà l’altro storico del gruppo, Ramsey, che al Nizza sembra essersi rinvigorito dopo i brutti anni passati in maglia Juventus. A proposito di calciatori con legami in Serie A, attenzione ad Ampadu dello Spezia, centrale nello scacchiere difensivo del tecnico Page.

Varcare un palcoscenico del genere di certo non sarà cosa da poco per i gallesi, poco abituati a pressioni del genere. Ecco, quindi, che il pallino passa proprio tra le mani del commissario tecnico, il quale dovrà essere bravo ad inculcare nei suoi proprio la sua caratteristica principale: motivazione e grinta da vendere.

LE PROBABILI FORMAZIONI

United States (4-3-3): Turner; Dest, Zimmerman, Carter-Vickers, Robinson; McKennie, Adams, Musah; Pulisic, Weah, Aaronson. Allenatore: Berhalter

Wales (3-4-3): Hennessey; Mepham, Rodon, Davies; C. Roberts, Ampadu, Ramsey, N. Williams; Bale, Moore, James. Allenatore: Page

ECCO I PRONOSTICI E I CONSIGLI PIÙ INTERESSANTI DI STATI UNITI-GALLES

Numeri e statistiche:
- Per il Galles nessuna vittoria nelle ultime 5 gare ufficiali
- Per il Galles solo sconfitte nelle ultime 3 ufficiali
- Stati Uniti in under 2.5 in tutte le ultime 3 gare disputate

Il pronostico finale:
Gara dal sapore di passaggio turno quella che si giocheranno Stati Uniti e Galles. Entrambe le compagini, però, conoscono l'importanza del match e difficilmente lasceranno spazi aperti. Da provare la giocata under 2.5 (quota 1.47).

Per il pronostico di Pengwin, clicca qui.

Comparatore bonus

Di seguito la comparazione dei migliori Bonus dei principali operatori di Scommesse Sportive Online suggeriti da Pengwin.

Dicci come andrà a finire!

1
X
2

--

--

--

1
X
2

Ricevere i pronostici e i consigli di Pengwin è semplice e gratuito. Se vuoi ricevere gli aggiornamenti in tempo reale iscriviti al canale Telegram.

scopri di più
Ricorda che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e di giocare sempre e solo quello che puoi permetterti di perdere. Su questo portale sosteniamo un’idea di gioco responsabile e consapevole: divertirsi usando sempre la testa. Fai in modo che un’eventuale sconfitta non ti tolga mai il sorriso dal viso. Promesso?
PROMETTO