ARGENTINA-ARABIA SAUDITA: STATISTICHE, QUOTE E PRONOSTICO | Mondo PengWin
menu

ARGENTINA-ARABIA SAUDITA: STATISTICHE, QUOTE E PRONOSTICO

MONDIALI 2022
22 NOV 2022
11:00

Appuntamento martedì ore 11 con Argentina-Arabia Saudita, valida per la 1ª del gruppo C del Mondiale. Statistiche di sole vittorie nelle ultime 5 per l'AFA

ARGENTINA-ARABIA SAUDITA, COMPARAZIONE QUOTE SCOMMESSE

Di seguito la comparazione completa delle Quote sui principali operatori di Scommesse Sportive Online suggeriti da Pengwin.

Bookmaker

1
X
2

Bookmaker

U2,5
O2,5

Bookmaker

G
NG

Per i bookmakers il pronostico della vigilia è tutto in favore dell'Argentina, quotata vincente a 1.16. A 7.50 il pareggio, mentre quota 18.00 la vittoria dell'Arabia Saudita. 

ARGENTINA PRONTA A FAR SOGNARE!

La gara tra Argentina e Arabia Saudita, in programma per martedì 22 novembre alle ore 11:00, si terrà presso lo stadio Lusail Iconic, dal design ispirato alle ciotole artigianali tipiche di tutto il mondo arabo e all'estetica delle lanterne presenti in regione. La gara verte tutta sul versante Argentina, la quale proverà a dimostrare sin da subito di poter reggere la pressione legata all'essere una delle favorite per la vittoria fnale della competizione. Nessuna voglia, però, per l'Arabia Saudita di lasciarsi andare ad una debacle nella partita d'esordio. Per gli interessati la diretta del match sarà disponibile su Rai 2.

COME ARRIVANO LE DUE SQUADRE

Posizione in classifica

# Squadra Pg Pt
° Argentina
° Saudi Arabia

Statistiche stagionali

Vittorie

Sconfitte

Pareggi

Goal Fatti:

Goal subiti:

Media Goal Fatti:

Media Goal subiti:

Posizione in classifica

# Squadra Pg Pt
° Argentina
° Saudi Arabia

Statistiche stagionali

Vittorie

Sconfitte

Pareggi

Goal Fatti:

Goal subiti:

Media Goal Fatti:

Media Goal subiti:

QUI ARGENTINA:

Aver terminato la fase di qualificazione ai Mondiali alle spalle del Brasile di ben 6 punti è una cosa che lascia il tempo che trova in casa Argentina, soprattutto dopo la vittoria della Coppa America lo scorso anno proprio contro i verdeoro nella finale di Rio de Janeiro allo stadio Maracana. Ripartire da quel trofeo, da quel successo, è l’arma che gli uomini di Scaloni cercheranno di mettere in campo per andare alla conquista del Mondiale. Prima, però, ci saranno da superare Messico, Polonia e Arabia Saudita, in un girone tutt’altro che scontato e tutto da vivere.

Mondiale, questo, dal sapore speciale soprattutto per l’uomo leader e capitano della squadra, Leo Messi. Recordman all-time dell’albiceleste quanto presenze, oltre che uomo con più gol, l’ex Barcellona cercherà di conquistare l’ultima grande coppa che gli manca in bacheca per la gloria eterna. Ad affiancarlo in avanti nel lungo della competizione due calciatori militanti nel nostro campionato: Lautaro Martinez e Di Maria.

Per la gara contro l’Arabia Saudita, però, attenzione anche alla possibile presenza del giovane talento Alvarez al posto del 10 interista, ancora affaticato in seguito ad un problema muscolare. In difesa ballottaggio serrato sugli esterni. A contendersi un posto a destra Foyth e Molina, mentre a sinistra Tagliafico e Acuna.

I migliori siti con i loro relativi
bonus di benvenuto

QUI ARABIA SAUDITA:

La vittoria del proprio girone di qualificazione ai Mondiali sopra il Giappone e l’Australia significa tanto per l’Arabia Saudita, squadra arrivata in Qatar non solo per presenziare, ma per cercare di imporre la propria solidità e il proprio gioco. Il girone segnala rivali di categoria superiore come Argentina, Messico e Polonia, ma i sauditi vogliano che a parlare sia il campo, nella speranza di poter riottenere quegli ottavi di finale vissuti una sola volta nella nelle 6 partecipazioni alla competizione (Usa ’94).

La particolarità di questa rosa, che vede nell’esterno offensivo Al Dawsari il proprio uomo migliore (17 gol in nazionale), è legata all’avere nella lista convocati solamente calciatori militanti nel campionato saudita. Note interessanti della formazione i due terzini:  Al-Ghannam e Al-Shahrani. Tanta anche la fiducia generale nei confronti del tecnico, Renard, che in bacheca può contare su due successi in Coppa d’Africa con Zambia e Costa d’Avorio.

Dall’infermeria nessuna novità in merito alle condizioni di Al-Tambakti e Sharahili, i quali per questo turno dovrebbero restare out. Sulla line a 4 di difesa ballottaggio a destra tra Al-Burayk  e Abdullhamid per un posto da titolare.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Argentina (4-4-2): E. Martinez; Foyth, Otamendi, Romero, Acuna; Di Maria, Paredes, De Paul, Mac Allister; Messi, Alvarez. Allenatore: Scaloni

Saudi Arabia (4-2-3-1): Al-Owais; Al-Burayk, Al-Bulaihi, Al-Amri, Al-Shahrani; Kanno, Otayf; Al-Buraikan, Al-Faraj, S. Al-Dawsari; Al-Shehri. Allenatore: Renard

ECCO I PRONOSTICI E I CONSIGLI PIÙ INTERESSANTI DI ARGENTINA-ARABIA SAUDITA

Numeri e statistiche:
- Solo vittorie per l'Argentina nelle ultime 5 gare disputate
- L'ultima sconfitta registrata da parte dell'Argentina risale al luglio 2019
- Tutte le ultime 19 gare giocate dall'Arabia Saudita sono terminate in under 2.5

Il pronostico finale:
Quando in campo scende una delle principali favorite al successo finale, non darla come vincente del proprio match ai gironi diventa complicato. Ancor di più se l'avversario è l'Arabia Saudita. Da provare la giocata 1 + over 2.5 (quota 1.62).

Se vuoi scoprire il pronostico di Kristian Pengwin consulta lo Speciale Europei di KickOff oppure unisciti al suo canale telegram cliccando qui.

Comparatore bonus

Di seguito la comparazione dei migliori Bonus dei principali operatori di Scommesse Sportive Online suggeriti da Pengwin.

Dicci come andrà a finire!

1
X
2

--

--

--

1
X
2

Ricevere i pronostici e i consigli di Pengwin è semplice e gratuito. Se vuoi ricevere gli aggiornamenti in tempo reale iscriviti al canale Telegram.

scopri di più
Ricorda che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e di giocare sempre e solo quello che puoi permetterti di perdere. Su questo portale sosteniamo un’idea di gioco responsabile e consapevole: divertirsi usando sempre la testa. Fai in modo che un’eventuale sconfitta non ti tolga mai il sorriso dal viso. Promesso?
PROMETTO